Raymond Queneau e il fascino dell’intraducibilità

Raymond Queneau (Le Havre 1903 – Parigi 1976) è stato uno scrittore, poeta e drammaturgo francese. Laureato alla Sorbona, ha lavorato prima come impiegato di banca, poi come rappresentante di commercio. Inizialmente i suoi interessi letterari si indirizzarono verso il surrealismo (del quale apprezzava il legame con l’inconscio), da cui poi si allontanò. Negli anni Trenta fu […]

parola

Lo scomodo e “inutile”
potere della parola

«L’arte è produzione di oggetti di consumo» (Eugenio Montale). Al giorno d’oggi che ruolo riveste l’arte della parola nella società? La figura dell’artista in questione ha senz’altro subito un drastico cambiamento in tempi recenti, durante i quali si è sviluppato prevalentemente il “mercato dell’arte”. Egli fa dell’arte il desiderio di guadagno, sovrastando con arroganza la sua […]

Nelson Goodman
e la rappresentazione nell’arte

Nelson Goodman (Somerville, 7 agosto 1906 – Needham, 25 novembre 1998) è stato una delle menti più eminenti del Novecento e uno dei più influenti filosofi analitici degli Stati Uniti. Laureatosi presso l’Università di Harvard, dove svolse poi la professione di insegnante, ha contribuito in modo significativo agli studi di logica, estetica e ontologia. Il suo metodo […]

Auguri, Spoon River:
Fernanda Pivano
onorata dal Club Tenco

SANREMO (IM) – Il 12 e il 13 maggio il Club Tenco rende il proprio omaggio a Fernanda Pivano, a cent’anni dalla pubblicazione dell’ “Antologia di Spoon River”. L’amore per l’America beat, la letteratura, il folk del «De André americano» (come la traduttrice chiamava Bob Dylan), le strade inerpicate della Sanremo vecchio, e la costa ligure a stagliarsi sullo sfondo. Partecipano all’iniziativa […]

Dizionario del partigiano anonimo:
la Resistenza vera, quella vissuta

Il 9 e il 10 settembre del 1943, quando la lotta contro il fascismo e l’alleato tedesco finì nelle mani di forze auto-organizzate di studenti, operai, intellettuali, prigionieri di guerra, non esisteva ancora la terminologia che utilizziamo oggi, “partigiani” o “resistenza”, perché le scelte vennero prima delle definizioni. E quelle forze spesso neppure compresero appieno la […]

Oliver Sacks: quando
la neurologia
incontra la letteratura

Come definire, usando una sola etichetta, Oliver Sacks (1933-2015)? Difficile, molto difficile. Sacks è stato anzitutto un medico. Un neurologo, per l’esattezza. Secondariamente, è stato un professore. Ha insegnato alla Columbia University di New York, solo per citarne una. E, infine, è stato uno scrittore. E non uno scrittore di saggi o articoli per specialisti, bensì […]

Dante e l’Islam

È ormai assodata l’influenza di molte fonti musulmane sull’autore della Divina Commedia. Ma oggi, turbati dalla violenza fondamentalista, tendiamo a dimenticare i rapporti profondi tra la cultura araba e quella occidentale. Nel 1919 Miguel Asín Palacios pubblicava un libro (“La escatologia musulmana en la Divina Comedia”) che aveva fatto subito molto rumore. In centinaia di […]