Amor che nasce, amor che muore

I moti dell’amore, da sempre tematica centrale nella rappresentazione artistica, sono una variazione di sfumature e di sensi che si alterano come una scala cromatica o un’armonia di suoni. Dall’amore nascente sino alla fine di un’unione, i soggetti amorosi sono tra i prediletti di artisti, scrittori, compositori, i quali, attraverso il loro talento, hanno tentato […]

Hokusai, Hiroshige, Utamaro:
i maestri giapponesi
conquistano Milano

Fino al 29 gennaio al Palazzo Reale di Milano è in mostra, in occasione del centocinquantesimo anniversario del trattato di amicizia tra Italia e Giappone, l’esposizione Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Luoghi e volti del Giappone che ha conquistato l’Occidente, una vera e propria macchina del tempo e dello spazio in grado di catapultare i visitatori nell’impero nipponico del XIX […]

parola

Lo scomodo e “inutile”
potere della parola

«L’arte è produzione di oggetti di consumo» (Eugenio Montale). Al giorno d’oggi che ruolo riveste l’arte della parola nella società? La figura dell’artista in questione ha senz’altro subito un drastico cambiamento in tempi recenti, durante i quali si è sviluppato prevalentemente il “mercato dell’arte”. Egli fa dell’arte il desiderio di guadagno, sovrastando con arroganza la sua […]

Il sodalizio tra arte
e cinema in 5 film

«Il cinema racchiude in sé molte altre arti; così come ha caratteristiche proprie della letteratura, ugualmente ha connotati propri del teatro, un aspetto filosofico e attributi improntati alla pittura, alla scultura, alla musica». Questa frase del più grande regista giapponese Akira Kurosawa sottolinea la stretta relazione che intercorre tra il cinema e le altre forme […]

Nelson Goodman
e la rappresentazione nell’arte

Nelson Goodman (Somerville, 7 agosto 1906 – Needham, 25 novembre 1998) è stato una delle menti più eminenti del Novecento e uno dei più influenti filosofi analitici degli Stati Uniti. Laureatosi presso l’Università di Harvard, dove svolse poi la professione di insegnante, ha contribuito in modo significativo agli studi di logica, estetica e ontologia. Il suo metodo […]

Brassaï, l’occhio
surreale di Parigi

«Per me la fotografia deve suggerire, non insistere o spiegare». (Brassaï) Gyula Halász (in arte Brassaï, in onore del suo paese natale) nasce nel settembre del 1899 a Braşov, una cittadina della Transilvania − oggi in Romania, ma allora nel territorio ungherese. Ancora molto piccolo, si trasferisce con la famiglia a Parigi, dove torna definitivamente anni dopo, nel 1924, dopo […]

dino buzzati

Lo stralunato mondo
del Buzzati pittore

Dino Buzzati, in principio, era pittore. Ci sono tanti tipi di primi amori, alcuni riguardano la sfera sentimentale, altri quella professionale, altri ancora le proprie attitudini; tutti hanno in comune l’impossibilità di essere rimossi. Rimangono in vita, sotto la pelle, sono ferite aperte destinate a restare tali. Lui stesso ebbe a dire che «il fatto […]

Ai Weiwei: una fotografia tra arte e attivismo

  «Happiness Can’t Be Faked» in italiano letteralmente suona come «La felicità non può essere falsificata», o meglio risuona, rimbomba, lascia il segno dietro di sé, soprattutto nella quotidiana sequenza di realtà che ci viene proposta. Dietro questa scritta, registrata dal Guardian il 18 agosto 2008, c’è un mondo intero, quello dell’artista cinese Ai Weiwei, che nella […]

Autoritratti Viscerali
di Diego Pavoncelli:
quando fallisce la forma
emerge la sostanza

Costanza Motta Progetto #1 è il primo lavoro di Diego Pavoncelli, pittore e artista emergente originario della provincia di Verona, in esposizione fino al 28 maggio nello spazio-galleria creato appositamente da Nemea Viaggi, a Bussolengo (VR). L’agenzia di Emanuela e Manuela ha inaugurato con questa esposizione l’innovativo progetto di condividere il suo spazio per offrire […]

“Embarquement pour Cythère”:
l’eterna festa galante di Watteau

È ormai secolare consuetudine associare il XVIII secolo a mastodontici sconvolgimenti politico-sociali, nonché filosofici; la grande epoca dei lumi, che fece risorgere l’uomo dalle sue ceneri, levandogli di dosso le ormai stantie vesti di pio servitore di Dio per renderlo il centro di un nuovo universo intellettuale. Ma il dorato ‘700 è cosparso da una sottile […]