I 5 migliori film del 2016, secondo noi

La fine dell’anno, come sempre, è tempo di bilanci. Il 2016 per il cinema è stato piuttosto significativo; anno di rinascita del cinema italiano, mai così vivo sulla scena internazionale, ha visto affiancarsi ai grandi nomi e alle rivelazioni di casa nostra anche produzioni straniere da tenere in considerazione. Tra riconferme e nuove scoperte ecco i film di quest’anno che, secondo noi, vale la pena portare nel 2017. E sì, cinque posizioni sono poche, perciò gli esclusi illustri non mancano. Ma non preoccupatevi, hanno tutti un posto speciale nelle nostre videoteche.

4) Matteo Rovere, “Veloce come il vento”

«Non sembra neanche italiano», questo si è sentito dire di Veloce come il vento. Da un lato, un omaggio al suo straordinario e incalzante susseguirsi di emozioni; dall’altro, un modo (poco) carino per dire che raramente il cinema nostrano crea prodotti che non fanno desiderare un cuscino. In effetti, la storia di Giulia (Matilda De Angelis) e Loris (Stefano Accorsi) si snoda tra il rombo dei motori e l’adrenalina del testa a testa in un modo che, a tratti, ricorda l’americanissima serie di Fast and Furious. Ma Veloce come il vento racconta anche della terra di Romagna, della secolare tradizione automobilistica italiana di cui l’asfalto dei circuiti di Imola e Monza è impregnato e, soprattutto, di una famiglia che si cerca e si protegge sempre, nonostante tutto. Più italiano di questo, c’è solo la pizza.

3) Gabriele Mainetti, “Lo chiamavano Jeeg Robot”

5) Tim Burton, “Miss Peregrine – La casa dei bambini speciali”

Condividi: