I 10 migliori album italiani del 2016, secondo noi

Il 2016 per la musica è stato un anno particolare: da un lato è stato un annus horribilis iniziato con la morte di David Bowie e finito con quella di George Michael, ma d’altro canto è stato anche un anno ricco di sorprese musicali. A fine anno è tempo di bilanci, così abbiamo voluto selezionare quelli che a nostro giudizio sono stati i 10 album italiani più belli del 2016.

2) Motta, “La fine dei vent’anni”


Motta è un cantante, polistrumentista e autore di testi; in virtù di questa sua versatilità  vanta importanti collaborazioni con Nada, Pan Del Diavolo, Zen Circus e Giovanni Truppi. La fine dei vent’anni è il suo esordio da solista e certo merita di essere annoverato fra i migliori album del 2016, anche grazie alla produzione dell’attento Riccardo Sinigallia. È un lavoro che racconta insicurezze e punti deboli, paure un po’ disarmanti che ci rendono spaesati; è il diario di un trentenne che si trova a fare i conti con la fretta del tempo che non può fermarsi e giornate «piene di storie assurde e di silenzi».

1) Vinicio Capossela, “Canzoni della Cupa”

3) I Cani, “Aurora” 

Articoli correlati

Condividi:

Ha 20 anni e studia Lettere Moderne perché si trova a suo agio perlopiù sommersa dai libri. Quando non è dispersa nella nebbia di Milano, è brancolante in quella del Varesotto. Legge romanzi, scatta fotografie, ascolta tanta musica e viaggia un sacco - per ora, soprattutto con la testa. Da grande vuole fare quella che sa quello che vuole, perché per adesso non le è affatto chiaro.