“Madonna” di Edvard Munch:
tra sacro e profano

Se si pensa a un quadro rappresentante la Madonna, probabilmente si immaginerà una ragazza casta, con un velo – presumibilmente azzurro o bianco – che le copre i capelli e un’aria particolarmente innocente. Eppure, Edvard Munch (1863 – 1944), pittore espressionista norvegese, rielabora questo ideale in modo totalmente nuovo e inaspettato, seguendo il suo stile tormentato in cui vita e morte, passione e angoscia si mescolano tra […] Continua a leggere su Frammenti

 

 

Condividi: