Il meglio della settimana

testata iFdI

Come ogni domenica vi riproponiamo quelli che sono stati i migliori articoli pubblicati sul nostro giornale nella settimana appena conclusa, scelti dalla redazione. Così anche chi si è distratto può recuperare con tutta calma!

UN LUNGO SPETTACOLO
CHIAMATO BOB DYLAN

Gennaio 1965, Greenwich Village, Manhattan. daysofthecrazy-wild.com
Gennaio 1965, Greenwich Village, Manhattan. daysofthecrazy-wild.com

Si è voluto chiamare Bob Dylan, questo gatto della musica magrolino, tutto pelle e ossa, che si apparta e guarda il mondo nascosto in un armadio. La sua voce ha segnato la cultura popolare del secondo Novecento occidentale; Beatles e Rolling Stones in Inghilterra, lui, rotolando decade su decade, in America. Ma per quale motivo Dylan occupa nel nostro immaginario un posto così diverso dalle coppie McCartney-Lennon, Jagger-Ritchards?
Continua a leggere…

.

FLATLAND: UNA NUOVA
DIMENSIONE DELL’IMMAGINE

Istanbul Fatland 2015-2016 © Aydın Büyüktaş
Istanbul Flatland 2015-2016 © Aydın Büyüktaş

Percepire un oggetto – o riprenderlo con una macchina fotografica – significa captarne i fotoni che, dopo aver investito quell’oggetto, vengono riflessi verso di noi. Del resto, per una ragione prettamente fisica la fotografia, può essere considerata come un punto di incontro tra la dimensione spaziale e temporale. Ma può davvero l’immagine digitale di oggi, con tutti le sue innovazioni tecnologiche, raggiungere una nuova dimensione?
Continua a leggere…

.

ORAZIO E IL SUO “CARPE DIEM”:
PERCHÉ LEGGERE LE ODI
PUÒ INSEGNARE A VIVERE

Fonte: vivalascuola.studenti.it
Fonte: vivalascuola.studenti.it

Quando si parla di classici è sempre facile cadere nel già detto, tanto più se questi classici sono colonne portanti della nostra cultura e di cui gli scaffali di ogni buona biblioteca pullulano di saggi critici di eminente studiosi. La problematica – e con essa la difficoltà – cresce esponenzialmente se il “classico” in questione non lo è solo perché universalmente riconosciuto nel canone della Letteratura, ma proprio perché appartenente all’età classica, ovvero l’universo greco-latino.
Continua a leggere…

.

L’EROS POPOLA IL GRANDE SCHERMO:
LE 5 SCENE PIÙ BELLE DEL CINEMA

Basic Instinct (1992)
Basic Instinct (1992)

L’arringa del colonnello Frank Slade (Al Pacino) al giovane e disincantato Charly Simms(Chris O’Donnell) nel film Profumo di donna (1992) è un buon modo per iniziare una carrellata che ci condurrà attraverso dieci tra le più belle scene erotiche del cinema.La fine degli anni ’70 segna un passaggio cruciale, grazie all’audacia di alcuni registi che hanno aperto il mondo del cinema al sesso là dove prima anche mostrare troppo una coscia era considerato scandaloso.
Continua a leggere…

.

PENA DI MORTE NEL 2015:
IL QUADRO DELLA SITUAZIONE

gallows_hill_by_smrtislav

Il rapporto sull’applicazione della pena di morte nel mondo, redatto come di consueto da Amnesty International, quest’anno è causa di gioie e dolori. Se da una parte infatti, per la prima volta, la maggior parte degli Stati del mondo (102) è ora di fatto abolizionista per ogni reato – grazie alla recente svolta di Madagascar, Repubblica del Congo, Suriname e Fiji – dall’altra il 2015 ha registrato un aumento di oltre il 50% delle esecuzioni capitali rispetto all’anno precedente, arrivando a un totale di 1.634. Un dato così alto non si vedeva da oltre un quarto di secolo.
Continua a leggere…

.

[jigoshop_category slug=”cartaceo” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

[jigoshop_category slug=”pdf” per_page=”8″ columns=”4″ pagination=”yes”]

Lascia un commento