Before Sunrise, Before Sunset e Before Midnight: la trilogia dell’amore di Linklater

Due giovani, una francesina bionda di ritorno da Budapest (Julie Delpy) e un ragazzotto americano (Ethan Hawke), si conoscono su un treno che, attraversando l’Europa, si sta dirigendo a Parigi. È il 1995 e davanti ai nostri occhi sta per nascere quella che sarà un’intensa storia d’amore destinata a seguire le vicende di Céline e Jesse […]

“Sing Street”: amore, musica e nostalgia nella Dublino degli anni Ottanta

Sedici anni, una chitarra e, sullo sfondo, la Dublino ruspante del 1985: questi gli elementi che per primi saltano all’occhio quando si inizia a vedere “Sing Street”, l’ultima fatica cinematografica di John Carney.  Conor (Ferdia Walsh-Peelo) è un ragazzo come tanti, che affronta i problemi della sua età e della famiglia, con i genitori che […]

“Marzella”: diventare donna nel 1910 secondo Kirchner

Una giovane donna, nuda sul letto, siede a braccia incrociate guardando dritta davanti a sé. I grandi occhi neri sono truccati pesantemente e la bocca, dipinta di rosso, sta imbronciata sul viso bianco di Marzella, protagonista eponima del famoso quadro del 1910-11, “figlia di pennello” del pittore espressionista tedesco Ernst Ludwig Kirchner (1880-1938). Interessato a portare su tela, […]

“Sole alto”: tre storie d’amore
alla luce cruda
del conflitto jugoslavo

Tre storie, tre attori, grossomodo, che si ripropongono allo spettatore in tre situazioni differenti, verificatesi a dieci anni di distanza l’una dall’altra, nel 1991, nel 2011 e nel 2011: questo è Sole Alto, o Zvizdan, zenit, nella lingua originale, è un film croato-serbo-sloveno di Dalibor Matanic che ha ricevuto il premio della giuria al Festival di Cannes del […]

Viaggio tra mosaici
della Santa Sofia di Istanbul

Grande, maestosa e imponente, la Santa Sofia di Istanbul è forse il più famoso e iconico edificio quando si pensa ai fasti dell’antica Bisanzio prima, e Costantinopoli poi. Affacciata sull’Augusteion, spazio rettangolare colonnato risalente già all’età severiana (II-III secolo d.C.), la Santa Sofia, o Aghia Sophia, risale già al 360; subisce una prima distruzione nel 404, probabilmente in […]

San Miniato al Tedesco:
il borgo degli Svevi
nel cuore della Toscana

Nel cuore della Toscana, dove tradizione e modernità si fondono, sorge San Miniato (PI): i moderni centri urbani e le attività produttive, principalmente del settore della conciatura e della lavorazione della pelle, si trovano nella grande pianura che incontra, a nord, l’Arno, mentre a sud domina la campagna incontaminata, con le sue pievi, il suo […]

“I profughi di Parga”: la tragedia
romantica di Francesco Hayez

Ad ispirare Francesco Hayez per I profughi di Parga (olio su tela, 201×290) sono fondamentalmente due cose: anzitutto, la Storia, che nel 1819 vede il piccolo paesino greco di Parga e tutti i suoi abitanti, all’epoca sotto la protezione inglese, essere ceduti come oggetti al nemico ottomano; secondariamente, un poemetto di Giovanni Berchet, I profughi di Parga, appunto, pubblicato […]

Oliver Sacks: quando
la neurologia
incontra la letteratura

Come definire, usando una sola etichetta, Oliver Sacks (1933-2015)? Difficile, molto difficile. Sacks è stato anzitutto un medico. Un neurologo, per l’esattezza. Secondariamente, è stato un professore. Ha insegnato alla Columbia University di New York, solo per citarne una. E, infine, è stato uno scrittore. E non uno scrittore di saggi o articoli per specialisti, bensì […]

“Triste presentimeno”:
il Risorgimento privato
di Gerolamo Induno

Triste presentimento, olio su tela del 1862 di Gerolamo Induno attualmente conservato alla Pinacoteca di Brera, è un quadro verista forse oggi poco conosciuto al grande pubblico ma che racchiude in sé tutti gli ideali del Risorgimento. In una stanza illuminata dalla luce del mattino, una giovane donna siede spettinata sul bordo del letto e guarda con espressione ansiosa […]

“Ogni cosa è illuminata” e
la leggerezza di un dramma

Ogni cosa è illuminata, opera prima risalente al 2005 del regista statunitense Isaac Liev Schreiber, è, di fatto, un film sull’Olocausto. Portando sulla pellicola un’altra opera prima, l’omonimo libro di Jonathan Safran Foer, il regista racconta il viaggio del giovane Jonatan (Elijah Wood), alter ego dell’autore del romanzo, dagli Stati Uniti all’Ucraina sulle tracce della memoria […]