“Come vento nell’alpe”: la concezione dell’Amore nel “Simposio” di Platone

Di certo Platone conosceva da vicino Eros. I dialoghi dedicati all’Amore, in particolare il Simposio, restano forse insuperati per la bellezza delle parole spese – che Platone, come i poeti che tanto avversava, sapeva ben maneggiare – e per il travolgimento concettuale che operano in materia erotica. Pochi si avvicinano, nella storia della filosofia, alle […]

Volo, dunque sono: la lezione di Jonathan Livingston

Una sapienza antichissima fa dell’uomo un essere manchevole, esteriormente ricoperto di un involucro difettoso. La traccia della sua perfezione non risiederebbe nel di fuori, bensì sotto il guscio dell’apparenza («nell’uomo interiore abita la verità», diceva Agostino). Plotino invitava, affinando un messaggio ben noto al mondo classico, a scavare dentro sé per recuperare la perla di […]

Siamo tutti cannibali

È delicato l’esame delle cosiddette differenze culturali, di frequente evocate dai difensori dell’identità nazionale, dei sacri confini delle patrie venerati per l’odio che generano invece che aborriti per le distanze che creano. Non regge, ad esempio, agli strumenti della storia e della filosofia, la nozione di cultura intesa come palla da biliardo, inevitabilmente proiettata allo […]

Ricordarsi di osservare: “Palomar” di Italo Calvino, tra letteratura e filosofia

Palomar, ultimo romanzo di Italo Calvino pubblicato nel 1983, incarna forse la traduzione in prosa – anche se in quel tipo di prosa che sfiora e, per dirla con Niccolò Machiavelli, «sdrucciola» in ambiti non prettamente letterari, ma metafisici appunto – dell’ideale filosofico dell’elogio della razionalità umana. Già Aristotele ebbe modo di notare, con la sua […]