“The Pride”: il tempo maestro
della verità dei sentimenti

È sempre difficile per un attore, quando il suo volto e il suo nome si legano indissolubilmente ad un personaggio, uscire da quei panni che lo intrappolano e legano ad una sola maschera e mostrare la propria versatilità. Certamente quando il pubblico vede Luca Zingaretti l’immediato pensiero va a Montalbano, all’uomo dall’accento siculo, un po’ rude, […]

“Lear. La storia”: ambizione,
potere e scontri generazionali

Lear. La storia, con regia di Giuseppe Dipasquale, apre la stagione 2016/2017 del Teatro Franco Parenti di Milano, portando in scena, nella traduzione di Masolino D’Amico, l’immensa tragedia shakespeariana del vecchio re Lear, interpretato da un sublime Mariano Rigillo. Dare inizio al cartellone con una tragedia come Re Lear è un scelta coraggiosa per molti […]

Autoritratti Viscerali
di Diego Pavoncelli:
quando fallisce la forma
emerge la sostanza

Costanza Motta Progetto #1 è il primo lavoro di Diego Pavoncelli, pittore e artista emergente originario della provincia di Verona, in esposizione fino al 28 maggio nello spazio-galleria creato appositamente da Nemea Viaggi, a Bussolengo (VR). L’agenzia di Emanuela e Manuela ha inaugurato con questa esposizione l’innovativo progetto di condividere il suo spazio per offrire […]

Ivan Il’Ič, la scoperta
dell’umanità della morte

Fino a oggi, 13 marzo, è in scena al Teatro Franco Parenti di Milano Ivan Il’Ič, lo spettacolo diretto da Ola Cavagna con protagonisti Mauro Avogadro e Nicola Bortolotti, liberamente ispirato al romanzo La morte di Ivan Il’Ič di Lev Tolstoj. La storia è incentrata sulla figura di Ivan Il’Ič, un giudice la cui vita era stata così normale, o per meglio dire, così banale, da […]

“Non c’è mondo fuori le mura
di Verona”: un tour nella città
shakespeariana, tra mito e realtà

«There is no world without Verona walls, But purgatory, torture, hell itself. Hence-banished is banish’d from the world, And world’s exile is death […]» (Non c’è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c’è solo purgatorio, c’è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo; e l’esilio dal mondo […]

“Il Natale nella tua città”:
le città più belle
sotto le luci delle feste

Si è chiuso definitivamente il concorso fotografico indetto dalla nostra rubrica Italia da Scoprire, durante il quale i lettori erano invitati a mandare originali fotografie delle loro città addobbate durante le feste, sottoposte poi alla votazione telematica tramite i social network. Lo scopo era quello di coinvolgere le persone nella condivisione della bellezza delle città […]

Mercatini di Natale: le città
si accendono di luci e tradizione

Dicembre è per la maggior parte delle persone sinonimo di Natale e Festa. In un clima teso come quello di questi mesi, non mancano lei polemiche anche su come debba essere festeggiato il Natale, festività cristiana, all’interno di una società multietnica e, quindi, estremamente diversificata nelle tradizioni, nella cultura e nella religione. Tuttavia, il Natale […]

Alla scoperta dei quadri rubati a Verona:
“Madonna allattante”, Tintoretto

Il Tintoretto (1519-1594), soprannome derivato dal mestiere paterno (tintore di stoffe) di Jacopo Robusti, fu uno dei più grandi esponenti della scuola veneziana, nonché artista di transizione: considerato come l’ultimo grande pittore del Rinascimento italiano, per l’uso dinamico della prospettiva e della luce è anche ritenuto, da alcuni studiosi, un precursore del Barocco. La critica ottocentesca, […]

Alla scoperta dei quadri rubati a Verona:
“Dama delle licnidi”, Rubens

Pieter-Paul Rubens fu uno dei massimi rappresentanti della pittura fiamminga della prima metà del ‘600, nonché, stando alle parole di Giuliano Briganti, «l’archetipo del Barocco». Di famiglia protestante, egli dovette fuggire dal Belgio in Germania a causa delle persecuzioni da parte dei cattolici. Dopo aver ricevuto un’ottima educazione, si dedicò alla pittura e nell’anno 1600, dopo aver […]

Alla scoperta dei quadri rubati a Verona:
“Sacra Famiglia e una Santa”, Mantegna

Giovedì 19 novembre 2015 a Verona si è consumato uno di quei “delitti perfetti” di cui, di solito, si sente solamente nei film. Ed in effetti, qualche anno fa, un film su questo era stato girato proprio da Giuseppe Tornatore, con un meraviglioso Geoffrey Rush protagonista (La migliore offerta, ndr). Poco prima della chiusura del Museo Civico di […]